SEMPRE IN CRESCITA DA OLTRE MEZZO SECOLO

Lo Scatolificio Me-Cart nasce a Cavriago nel 1966 dalla trasformazione dell’azienda Fratelli Melloni, produttrice di mastelli in legno fin dal 1885. Uno dei protagonisti del Boom Economico italiano infatti è stato proprio l’imballo in cartone, utilizzato al posto delle casse per un trasporto più pratico di alimenti, vestiti ed altri prodotti legati all’industria metalmeccanica.

Dietro al nome di Me-Cart c’è una donna forte ed intraprendente, Silvana Aguzzoli Melloni. Ancora giovanissima, Silvana dà la sua impronta all’attività, una realtà che continua a guardare al futuro anche oggi tramite l’acquisizione di due marchi importanti: lo Scatolificio Magnani e la Cartotecnica Ellegi.

Alla produzione di casse quindi viene affiancata quella di scatole di cartone dividendo l’azienda in due parti. Il nuovo materiale tuttavia soppianta fin da subito il legno per la sua resistenza, adattabilità e leggerezza. La richiesta è altissima ed il piccolo scatolificio di Cavriago alla fine degli anni ’60, è chiamato a un’attività di produzione pressoché continua.

LA SERIETÀ, LA FIDUCIA, LA CORRETTEZZA

Questi sono i valori che ci hanno trasmesso le generazioni passate, spingendoci a dare massima importanza ai rapporti umani. Il mio augurio è che questa azienda continui a camminare verso l’orizzonte di nuovi traguardi e vorrei che tutti si sentissero protagonisti delle tappe della nostra storia. Mi rivolgo in particolare alla grande famiglia di Me-Cart fatta dai miei figli, dai miei nipoti e dai nostri collaboratori che ogni giorno, sono parte di questa azienda dalle lontane radici

SILVANA AGUZZOLI MELLONI

l’anima e il cuore di Me-Cart
Silvana Aguzzoli Melloni

DAGLI ANNI '80 AD OGGI

Anche quando tutto viene distrutto dalle fiamme, il 3 marzo del 1983, Me-Cart rinasce dalle ceneri più competitiva di prima. Proprio in quel periodo infatti l’impresa di Cavriago è in trattativa per l’acquisto dello scatolificio F.lli Mazzali di Rio Saliceto, riuscendo così a non interrompere la propria attività spostando temporaneamente lì la propria sede. L’espansione di Me-Cart continua poi con IMMCA nel 1988, Scatolificio Rossi nel ‘95, Pizzaferri nel 1998 e Bepack nel 2000.

La crescita dello Scatolificio di Corte Tegge tuttavia non si esaurisce. Nel 2017, Me-Cart acquisisce lo Scatolificio Magnani e la Cartotecnica Ellegi. Dopo oltre 50 anni di attività, alla produzione di scatole americane ed imballi in cartone ondulato, viene affiancata la cartotecnica, rinnovando non solo l’offerta della società, ma anche il metodo di lavoro.

Me-Cart, Scatolificio Magnani e Cartotecnica Ellegi risultano tre realtà compatibili, che portano valore ed esperienza le une alle altre, accomunate dall’intraprendenza e la voglia di crescere.

La forza produttrice quindi aumenta sensibilmente, Me-Cart infatti apre le porte ad altri 30 addetti, i quali trasformano in scatole, astucci, espositori ed altri prodotti affini, 11 milioni di mq di cartone ondulato all’anno tra le sedi di Sorbolo e Novellara.

Ogni giorno, in via 8 Marzo si accendono i motori a cinque linee di produzione di ultima generazione: una midi-line casemaker per la realizzazione di scatole americane e fustellate di piccole e medie dimensioni; una midi-line casemaker con cucitrice per scatole americane e fustellate di medie e piccole dimensioni; una maxi-line casemaker con cucitrice per scatole americane e fustellate di grandi e medie dimensioni (intese come pall-box, bauletti per capi appesi, scatole 5 lati, espositori da terra, etc.); infine una linea con fustellatore rotativo ed una con fustellatrice piana.

Ellegi Logo

Me-Cart, Scatolificio Magnani, Cartotecnica Ellegi risultano così tre realtà compatibili che portano valore ed esperienza le une alle altre. Tutte infatti sono accomunate dall’intraprendenza, la voglia di crescere e la cura del cliente. Un altro elemento fondamentale è il contesto di appartenenza, un territorio ricco dove poter sviluppare le proprie attività.